Entries tagged with “Un mondo senza umani?”.


untitled

In vista di una giornata contro le nocività che si terrà a Lecce sabato 12 dicembre 2015, abbiamo parlato in diretta telefonica all’interno della trasmissione “La terra trama..” con una compagna del posto.

Le questioni affrontate sono state le varie manifestazioni nocive del sistema nel territorio, Xylella, TAP, TAV etc, e le modalità di portare avanti la lotta al dominio e allo stesso tempo la solidarietà ai/alle compagnx sotto processo o in carcere.

Qui si puo’ ascoltare l’audio della diretta

 

oppure scaricalo qui Lecce_giornatanocività_LTT_6dicembre2015

fermate non previste copiaSABATO 12 DICEMBRE ore 11 ATENEO DI LECCE (piano seminterrato) PRESENTAZIONE DE “L’URLO DELLA TERRA” giornale ecologista radicale a cura dei compagni redattori

A seguire “IL PROCESSO A BILLY, COSTA E SILVIA” Già processati e detenuti in Svizzera per un tentato attacco ad un centro di ricerca sulle nanotecnologie di proprietà di IBM e Università di Zurigo, ora il tribunale di Torino li processa nuovamente.

ore 17 LIBRERIA FAHRENHEIT – VIA BON BOSCO 26/B (VICINO STAZIONE FS) proiezione di “UN MONDO SENZA UMANI” di P.Borrell

A SEGUIRE ore 18.30 “CONTRO IL NECRO MONDO” Questione Xylella, nano e biotecnologie, Tap, Tav, Energie rinnovabili e fossili. Un lungo elenco di attacco all’esistente su cui discutere per intervenire a pochi mesi dall’inizio dei lavori del gasdotto Tap e dell’imposizione riguardo l’eradicazione degli ulivi

ore 21 APERITIVO BENEFIT SPESE LEGALI BILLY, COSTA, SILVIA Circolo anarchico, peggio2008@yahoo.it

cyberfaceTda http://www.resistenzealnanomondo.org

80 minuti
Produzione francese del 2012 oggi tradotto in italiano.
Un ampio spaccato su dove sta portando la convergenza delle scienze in una società dalle macchine onnipresenti:  interviste a filosofi,  a critici e soprattutto ai maggiori fautori e sostenitori di queste tecno scienze. Non si parla di un ipotetico futuro da “migliorare” e manipolare ma di un presente dove questo è già una realtà.

Con la convergenza di nanotecnologie, biotecnologie, informatica, neuroscienze, avviene un salto epocale: ambiti prima separati ora si fondono e si intersecano. La convergenza capitanata dalle nanotecnologie modifica le relazioni, trasforma e plasma la percezione del mondo circostante, del nostro corpo. Interiorizziamo la logica che sottende queste tecnologie e l’idea di mondo che si sta costruendo. Il potere non è mai stato così pervasivo e totalizzante, entrando a un livello ancora più profondo. Un mondo atomizzato, dove il vivente è considerato mera materia da scomporre, modificare e plasmare per le molteplici necessità di questo sistema. (altro…)

da http://www.resistenzealnanomondo.org

 

16 Aprile 
ore 20.30
Proiezione del documentario “Un mondo senza umani”

28 Aprile 
ore 20.30
Presentazione dell’opuscolo “Il campo del controllo”, contro il campo sperimentale ogm nel canton Zurigo.

Dalle 19.00 cena vegan, distro e mostra sulle biotecnologie

CSA MOLINO Viale Cassarate, 8 Lugano (Svizzera

da http://www.resistenzealnanomondo.org

 

15-4-17-res-selv-723x1024

biot3-1024x724

Crisi, fame nel mondo, salute, progresso e benessere dell’umanità sono gli argomenti più utilizzati dagli esperti per convincerci della necessaria e massiccia introduzione delle biotecnologie nelle nostre esistenze.
La ricerca scientifica e l’espansione industriale sono da sempre strumenti di arricchimento e dominio per chi detiene il potere e si basano sull’impoverimento, lo sfruttamento e l’oppressione di tutto il resto: esseri umani, animali e natura. Questo è ancora più evidente oggi con lo sviluppo di nuovi rami della scienza come biotecnologie e nanotecnologie, che vanno a modificare la materia e gli organismi viventi fin nelle loro particelle più piccole, creando nuove chimere.

Il 23 Aprile si terrà la prima udienza del processo a Billy, Costa e Silvia istituito dalla procura torinese per tentare ancora una volta di reprimere chi ha deciso di opporsi fermamente a tutto questo e passare all’azione, attaccando il centro IBM di nanotecnologia di Zurigo nel 2010. Cogliamo l’occasione del loro processo per rilanciare la lotta contro le biotecnologie, nanotecnologie e il dominio scientifico.

Vogliamo approfondire queste tematiche, che spesso risultano molto complesse, condividendo le nostre conoscenze e materiali, per affinare la nostra capacità critica e liberarci dalla delega a tecnici ed opinionisti spesso di parte. Troviamoci per dei pomeriggi di studio autogestito. Ci sarà del materiale a disposizione, porta quello che vuoi proporre o condividere.

GIORNATE DI AUTOFORMAZIONE:
domenica 22 marzo e domenica 29 marzo dalle 14.30 si parlerà di biotecnologie (OGM, manipolazione genetica, bioingegneria, xenotrapianti…)

domenica 5 Aprile dalle 14.30 si parlerà di nanotecnologie (RFID, smartdust ecc.)

domenica 12 Aprile dalle 14.30 si parlerà di transumanesimo e scienze convergenti (informatica, robotica, neuroscienze…)
– I temi delle giornate sono indicativi e variabili –

ALTRE INIZIATIVE:
domenica 19 Aprile dalle 16 presentazione e dibattito sull’opuscolo “Il campo del controllo, una raccolta di scritti contro la ricerca biotecnologica e il dominio”.  A seguire aperitivo.
Dalle ore 20,30 proiezione del documentario “Un mondo senza umani” (Francia, 2012).

Le iniziative si svolgeranno in Villa vegan occupata, via litta modignani 66, milano.

Martedì 21 Aprile dalle 14 in Piazza Belgioioso a Milano, presidio contro il BioInItaly, evento organizzato da Banca Intesa San Paolo per finanziare nuovi progetti biotecnologici e nanotecnologici.

Fermiamo l’assurdo sogno degli scienziati di controllo totale sull’esistente!
Per un mondo libero e selvaggio, per la liberazione animale, umana e della Terra!

La lepre, per la liberazione animale, umana e della terra
per info: lalepre@canaglie.orgwww.lalepre.noblogs.org

3ggnanotech_1485x105017-19-21 febbraio 2015

Contro le nanotecnologie

Benefit Billy Costa Silvia

—————————————————————–

GIOVEDÌ 19 FEBBRAIO 2015,  BENEFIT RADIO BLACKOUT

ore 19:00: apericena, distro e mostra sulle nanotecnologie

ore 20:30: Prima proiezione del documentario “Un mondo senza umani?” di Philippe Borrel, produzione francese del 2012, oggi   tradotto in italiano.

Un ampio spaccato su dove sta portando la convergenza delle scienze in una società dalle macchine onnipresenti: interviste a filosofi, a critici e ai maggiori fautori e sostenitori di queste tecno scienze. Non si parla di un ipotetico futuro da “migliorare” e manipolare ma di un presente dove questo è già una realtà.

a seguire:

Dibattito: Dall’ingegneria genetica alle nanotecnologie
Intervento del collettivo resistenzealnanomondo

Un controllo e dominio globale che parte dalla manipolazione dei semi e organismi viventi fino alle modificazioni della materia a livello atomico. Le nanotecnologie si diramano in ogni aspetto della vita e in tutti i settori economici. Chip sempre più veloci, etichette a radiofrequenza (RFID) e nano armi sempre più micidiali… Ecco la Green Economy degli stati e delle multinazionali biotech agro-chimico-farmaceutiche e la società che stanno creando: una dimensione tecnologica disumanizzante dove tutto è tracciato e interconnesso nel grande terminale globale, un biopotere totale sugli interi processi vitali e una distruzione senza precedenti e irreversibile del mondo naturale.

vol scinti oste nanotec del 27-2-15La Scintilla di Modena ci informa che l’iniziativa di seguito a causa di motivi tecnici è stata rimandata a venerdì 27 febbraio, ripubblichiamo la locandina aggiornata.

Nano Tech         Homo Macchina            Mega Controllo

 

Venerdì 27 febbraio 2015

La Scintilla, strada Attiraglio 66

zona Mulini Nuovi

uscita 8 tang

ore 20,00: osteria vegan

ore 21,30: proiezione del documentario “Un mondo senza umani?” (Francia 2012) tradotto in italiano e dibattito insieme al collettivo di http://www.resistenzealnanomondo.org/

La Green Economy di Renzi e dei vari movimenti riformatori vuole dire ingegneria genetica, nano e biotecnologie. Ecco la loro soluzione ai problemi del mondo! Oltre questa bassa propaganda c’è una realtà di aspiranti divinità in doppio petto e di dispositivi elettronici e chimici, piccoli come atomi, che offrono agli specialisti della scienza (IBM, Monsanto..) il controllo totale sul vivente. Il progetto dei governi per le società del futuro si concretizza quindi in un sistema di bio-potere, rottamatore di un dominio burocratico ed evidente, che in silenzio tira i fili della vita stessa attraverso il dinamismo della scienza. Tecnologia, potere ed economia si manifestano ancora come tre parti inscindibili dello stesso sistema che impone i suoi valori di alienazione, dipendenza e specializzazione. Questo impero tecnologico sta costruendo uomini macchina “superiori” , cosa accadrà all’indipendenza dell’umano “naturale”?

http://lascintilla.noblogs.org/

https://it-it.facebook.com/scintilla.modena

Il 2015 è il 29° anno della Scintilla, 29 anni di autogestione lotte e anarchia, 29 anni di risate e divertimento, chiacchere e attività, impegno arte e politica…Vi aspettiamo! scinti prog gennaio 15

Venerdì 16: ore 20.00 OSTERIA VEGAN, dopo cena dibattito con Educazione Libertaria Modena e Maurizio Parodi.
Benefit per il progetto di “scuola senza scuola”.

Sabato 17: ore 21:00 CONCERTO HARD CORE, ED da bologna- X State Ride da reggio emilia e bologna- Reset Clan da verona- Santa Banana da bologna- Debunk da reggio emilia. Performance col fuoco e street art con i buskers Devas Anima e Fuoco

Venerdì 23: ore 20:00 OSTERIA VEGAN, dopo cena proiezione di ” Un mondo senza umani? ” e dibattito contro le nanotecnologie con Costantino Ragusa e Silvia Guarini

Venerdì 30: ore 20:00 OSTERIA VEGAN, dopo cena presentazione della ” campagna per la chiusura dei manicomi criminali ” con la Rete Antipsichiatrica.

Tutte le iniziative sono a sostegno di progetti di lotta e di autogestione e in solidarità a tutti i compagni repressi dalla sbirraglia, in particolare ai compagni della Scintilla denunciati perchè non vogliono ne inceneritori ne sfruttatori e a quelli del Kavarna arrestati in provincia di modena e ora con misure restrittive perchè antifascisti.
A breve iniziative contro Hera e l’inceneritore.
Giovedì 8 gennaio segnaliamo un appuntamento davanti al tribunale di modena in corso canalgrande alle 9:30 in solidarietà agli antifascisti.

La Scintilla
strada attiraglio 66 modena
FB: scintilla.modena
Web: lascintilla.noblogs.org