Entries tagged with “SHAC”.


16gennaioanimalista-1024x724Sabato 16 gennaio 2016

GIORNATA SU LIBERAZIONE ANIMALE E DELLA TERRA

Benefit per Sven e Natasha, attivistx per la liberazione animale che rischiano fino a 14 anni di carcere per aver preso parte alla campagna per chiudere Huntingdon Life Sciences, uno dei laboratori di vivisezione più grossi d’Europa.. Maggiori info su : http://www.freesvenandnatasha.org/

15:00 Dibattito su anticivilizzazione, capitalismo verde e tecnologia.
L’impatto devastante delle attività umane sugli ecosistemi é sotto i nostri occhi e ormai innegabile. Da più parti si levano critiche e proposte di soluzioni palliative che non vanno alla radice del problema. Questa discussione, partendo da un punto di vista ecologista radicale, vorrebbe essere uno spunto di riflessione per ragionare sui concetti di capitalismo verde, tecnologia, antropocentrismo e civilizzazione.

17:30 La campagna Shac : riflessioni sull’approccio radicale alla lotta contro la vivisezione e la sua storia.
La Campagna Stop Huntingdon Animal Cruelty ha rappresentato l’apice raggiunto nel corso della storia recente dalla lotta contro la
sperimentazione animale. Attraverso tattiche innovative ed un approccio
apertamente radicale ha saputo raggiungere risultati sino a quel momento
impensabili. La presentazione tenterà di ripercorrere alcune tappe importanti
della storia della lotta contro la vivisezione, arrivando a riflettere
sulla nascita di SHAC, la sua evoluzione e la dura repressione che ha
colpito le persone che ne sono state parte attiva.

19.00
Aggiornamento sul processo in Italia a Billy, Silvia e Costa, già detenutx in svizzera per un tentativo di attacco ad un centro di ricerca sulle nanotecnologie di IBM e Politecnico federale di Zurigo.

20.00 Pizzoccherata vegan.

21.30 inizio concerti con :

Kalashnikov (punk romantico, Milano)
To Ashes (hardcore veganxxx nuova scuola, Bologna)
Hyle (anarchafeminist grrrls gang powerviolence, Bologna)
Council of rats (hardcore roditore, Milano)
Fiele (aargh punk, Milano)

Banchetti con materiale anarchico, ecologista, antispecista, antipsichiatrico, femminista, queer, anticarcerario, antirazzista ecc.

CS()A il Molino, Viale Cassarate 8, 6900 Lugano (CH)

da concerto666-1024x724http://villavegansquat.noblogs.org

 

CONCERTO BENEFIT PER ALFREDO E NICOLA
Sabato 6 / 6 / 6 bands!

Dalle ore 15 discussione su metodo ed organizzazione delle lotte anarchiche:

Partendo da una prospettiva anarchica ed ecologista, intendiamo concentrarci su ciò che potrebbe dare respiro alla nostro anelito di rivolta contro il dominio. Senza voler abbassare i contenuti e i metodi che ci sono propri e che non mirano al consenso, ci chiediamo come portare avanti una lotta che mantenga intatta la nostra tensione, ma che non sia unicamente (ma anche) condotta attraverso l’azione diretta distruttiva. Prendendo come spunti esperienze come la resistenza della foresta di Hambach, l’opposizione al CPT di S. Foca a Lecce, la lotta contro la costruzione della maxi-prigione di Bruxelles e le campagne SHAC e chiudere Morini, tenteremo di capire come impostare un tipo di lotta simile sviscerando i punti critici, o ancora se è possibile la convivenza di pratiche con natura ed incisività diverse senza che entrino in contrasto tra di loro.

Dalle 19.00 Buffet vegan / Infoshop / bar
Ore 21.00 in punto inizio concerti!

* DRIP OF LIES (blackened crust / Varsavia, Polonia)
https://dripoflies.bandcamp.com/

* BAGNA (crust / Grodno, Bielorussia)
https://bagna.bandcamp.com/

* KALASHNIKOV (romantic punx collective / Milano)
http://kalashnikovcollective.bandcamp.com/

* DENDROPHILIA (stoner / Piacenza)
https://dendrophilia0.bandcamp.com/

* ALGA KOMBU (degenderiotgrrrls / Bologna)
https://soundcloud.com/search?q=alga+kombu

* ECO (punk/hc / Saronno)
https://ecoparoleveloci.bandcamp.com/

villa vegan squat via litta modignani 66 metro 3 Affori Fn -bus 40 41 porta la distro lascia a casa il cane ci sono animali liberi! Non tolleriamo fascisti, razzisti, omofobi, sessisti!


Proposta di discussione sul rilancio della lotta alle nocività
da una prospettiva ecologista radicale anarchica

A partire da quanto emerso nell’ambito di due discussioni precedenti (i dibattiti svoltisi a Padova alla Marzolo Occupata il 29-30 novembre 2014 e il 21-22 febbraio 2015 in occasione di due giornate benefit rispettivamente per Gianluca e Adriano e Daniele e Francesco), vorremmo proseguire il dibattito che ne è emerso con lo scopo di rilanciare la lotta alle nocività. Nei primi due incontri si è avuto modo non solo di affrontare criticamente alcune esperienze di lotta attuali (es. Valsusa), ma anche di chiarire, tra i/le presenti, ciò che, nell’approcciarci ad una lotta che coinvolga anche altrx oltre noi stessx, rifiutiamo, tra cui:

  • la ricerca di rapporti con comitati e/o gruppi di cittadini vagamente contrari ad un’opera nociva

  • qualsivoglia tentativo di entrare all’interno di lotte esistenti con l’intento di radicalizzarle e indirizzarne l’incedere

  • l’allargamento delle lotte solo sulla base della condivisione dell’obiettivo, senza tenere in conto le prospettive, i metodi, le motivazioni e le affinità che ne conseguono.

(altro…)

da http://machorka.espivblogs.net

 

bm3_banner

Mercoledi’ 13 maggio si terrà il processo di appello alle 4 persone accusate di aver liberato 5,000 visoni nella cittadina olandese di Barchem nell’ottobre del 2009. La sentenza in primo grado si era conclusa con 4 condanne a lavori ‘socialmente utili’ per un totale complessivo di circa 900 ore, oltre ai mesi di carcere già scontati ed a tre anni di libertà’ condizionata.

Due delle persone coinvolte nel caso sono in attesa di essere estradate in Inghilterra, in quanto accusate di ‘cospirazione per commettere ricatto’ nel caso ‘Blackmail 3‘, ultima ondata repressiva contro la campagna SHAC per la quale la compagna Debbie Vincent si trova già in carcere da oltre un anno. Sino ad oggi sono riuscite a resistere alla deportazione proprio in quanto ancora in attesa processo in Olanda.

Probabilmente si tratterà di una, o al massimo due udienze, e la sentenza verrà letta circa 14 giorni dopo.

Seguiranno aggiornamenti!

http://informa-azione.info/olanda_uk_repressione_aggiornamenti_sul_caso_berchem_4

 

(altro…)