Entries tagged with “Padova”.


Il 29 ottobre e il 9 novembre 2018 l’allevamento di visoni di San Marco (Ravenna) ha subìto due tentativi di liberare gli animali.

Queste visite non hanno avuto successo per l’intervento dei vigilantes.

L’impianto di allarme è stato sabotato e l’allevatore a differenza del passato non dorme più la notte.

Quanto resisterà?


Negli ultimi mesi del 2018 l’allevamento di visoni di Fasolo Paola sito a Bastia (Padova) ha subito l’ennesima irruzione.

Il tentativo di liberare gli oltre 10mila visoni è fallito, ma all’interno delle strutture abbiamo  distrutto computer, impianti elettrici e sistema di allarme.

Abbiamo portato via con noi la scatola con le registrazioni di videosorveglianza della struttura.

Per la liberazione da ogni schiavitù

ALF

Solidarietà ai compagni, sempre sbirri merda e.. alla prossima volta!!

ANARCHICI PER CAS(A)

Prendiamo la parola a poche ore dall’accadimento di un fatto che ci ha riguardati.
Nel pomeriggio di venerdì 17 aprile alcune individualità hanno deciso, al di fuori di gruppi organizzati, di prendersi una casa in via Lazara 9, quartiere Sant’Osvaldo, nella periferia di Padova.
Poco dopo l’ingresso, avvenuto nel primo pomeriggio, un ingente numero di sbirri, chiamati da qualche residente, ha raggiunto il posto fermando e identificando alcuni solidali presenti in strada e intimando a chi era all’interno di lasciare l’abitazione. Trascorse un paio d’ore, dopo l’arrivo di digos, pompieri, celere e polizia scientifica, gli occupanti, ormai senza via di fuga, hanno lasciato la casa, venendo subito identificati.
Cinque persone, tra compagni e solidali, sono stati portati in questura e rilasciati dopo varie ore con altrettanti fogli di via da Padova della durata di tre anni.
Nonostante gli sbirri abbiano tentato di accomunare l’azione odierna a quelle intraprese da altri gruppi presenti in città, teniamo a precisare che abbiamo agito solo sulla base dei nostri desideri, senza chiedere nulla a nessuno, con nessun “movimento” alle spalle.
Per noi questo è stato anche un gesto di solidarietà a chi decide in ogni dove di rompere la normalità sociale attraverso la pratica dell’occupazione.
Ci ha rallegrato sapere della presenza che si è espressa in strada e rinnoviamo la nostra vicinanza a chi è stato colpito dai provvedimenti repressivi.
Auspichiamo che gli individui sufficientemente determinati a turbare la quiete di chi dorme sonni tranquilli sulle miserie prodotte dall’autorità siano sempre di più.
Non siamo vittime, non denunciamo alcun accanimento sbirresco nei nostri confronti; conosciamo il nemico, la sua natura e i suoi metodi, e di fronte a tutto ciò saremo sempre più ostili e conflittuali.

[Padova, 18/4/2015]
I ratti dei tetti

locandina21febbraioGiornata contro le nocività

Le nocività costituiscono l’asse portante su cui il sistema tecnologico-industriale si regge. E’ possibile opporsi ad esse a partire da una prospettiva ecologista radicale, mettendo in discussione il progresso tecnologico, la civilizzazione ed il dominio degli umani sul selvatico?

Sabato 21 febbraio

ore 15,30 dibattito con alcuni compagni impegnati nelle lotte contro il gasdotto TAP in Salento, l’Alta Velocità in Val di Susa e le discariche di Chiaiano e Pianura (NA)

a seguire cena vegan benefit

dalle h 22 serata dub con Mickey White dub selecta

from blank mamba sound

dj-set malacrew

radical dub against authority

Il ricavato della serata andrà a sostenere Francesco e Daniele, anarchici ancora in carcere per l’operazione Ardesia.

L’incontro si terrà presso la mensa Marzolo Occupata

via Marzolo, 4 Padova (q.re Portello)

malacoda@distruzione.org

Razzisti, sessisti, omofobi, specisti raus!

matineehcblack23cap_1420663237Divulghiamo questo bell’appuntamento musicale presso la Marzolo Occupata di Padova a sostegno della biblioteca del collettivo Malacoda

Via Marzolo n.4 , Padova

Dalle ore 19.00 (puntuali e tassative, se no non sarebbe una Matinèe) alle ore 22.00

concerto benefit per sostenere la biblioteca del collettivo Malacoda

La Linea Negra – fast/powerviolence vegan straight edge da Berlino con membri di Kami Ada, Slowa We Krwi, Values Intact e Caino
lalineanegra.bandcamp.com

To Ashes – hardcore vegan edge da Bologna

https://www.facebook.com/toashes/timeline

Zeit – hardcore da Venezia
www.zeithc.bandcamp.com

Durante e dopo il concerto ci sarà bar e buffet.

da http://informa-azione.info

Riceviamo e diffondiamo un testo di critica della tecnologia prodotto da nemici e nemiche del tecnomondo in quel di Padova, a proposito di una “mobilitazione” che ha preso forma circa un mese fa a Budapest. Partendo da questo avvenimento, si carca di criticare l’utilizzo dei dispositivi tecnologici al fine di trattarli per quello che realmente sono: strumenti di alienazione e controllo in mano al dominio per soffocare e reprimere gli individui e la loro libertà.

Scarica o leggi di seguito

(altro…)

Nella prima puntata da Torino della trasmissione radiofonica di Radio Blackout “La terra trama..” in onda ogni domenica dalle h 13 alle h 14,30,  abbiamo parlato della due giorni contro le nocività in solidarietà con Gianluca ed Adriano, di seguito il podcast della chiacchierata con Antonio dalla Marzolo Occupata dove si è svolta l’iniziativa lo scorso fine settimana, buon ascolto.

GIORNATE DI SOLIDARIETA’ A GIANLUCA E ADRIANO

La civiltà tecnologica investe oramai ogni aspetto della nostra quotidianità. Tutte quelle forme di vita che si sottraggono ancora alla schiavitù e all’alienazione del vivere civile, vengono o distrutte oppure marginalizzate.
Esiste ancora la possibilità di condurre un’esistenza libera e selvaggia, priva di ogni forma di autorità? I movimenti ecologisti degli ultimi anni, puntano ad una liberazione totale oppure si limitano a criticare solo uno degli aspetti del dominio?
Vogliamo riflettere soprattutto sull’importanza di una lotta ecologista radicale al sistema, tentando di riflettere intorno al tentativo del dominio di costruire ed imporre un totalitarismo tecnologico.
L’iniziativa sarà a sostegno di Gianluca e Adriano, compagni anarchici, in carcere dal settembre 2013, accusati di aver attaccato l’industria dello sfruttamento animale e della terra, e per questo condannati. Ed è proprio da questo che vogliamo partire nei dibattiti, tentando di valutare quali rapporti intercorrono tra lotte individuali e lotte popolari; per soffermarci, infine sullo stato della solidarietà rivoluzionaria nei confronti dei compagni incarcerati.

per info
: malacoda@distruzione.org

SABATO 29 NOVEMBRE

ore 16  dibattito sul dominio tecnologico con alcuni redattori del sito “Resistenze al nanomondo”

ore 20.30  cena vegan benefit

a seguire  concerto in acustico con  WASTED PIDO  Lo-Fi R’n’R One Man Band da Venezia

DOMENICA 30 NOVEMBRE

ore 9.00 colazione in compagnia

ore 10.00 dibattito sulle pratiche individuali e collettive di resistenza alle nocività

a seguire  pranzo vegan benefit

Porta la distro. Nè fasci, né guardie!

LE INIZIATIVE SI TERRANNO PRESSO LA MARZOLO OCCUPATA

via Marzolo, 4 – q.re Portello (Padova)

 La civiltà tecnologica investe oramai ogni aspetto della nostra quotidianità. Tutte quelle forme di vita che si sottraggono ancora alla schiavitù e all’alienazione del vivere civile, vengono o distrutte oppure marginalizzate.

Esiste ancora la possibilità di condurre un’esistenza libera e selvaggia, priva di ogni forma di autorità? I movimenti ecologisti degli ultimi anni, puntano ad una liberazione totale oppure si limitano a criticare solo uno degli aspetti del dominio? locandinagrigio1

Vogliamo riflettere soprattutto sull’importanza di una lotta ecologista radicale al sistema, tentando di riflettere intorno al tentativo del dominio di costruire ed imporre un totalitarismo tecnologico.

L’iniziativa sarà a sostegno di Gianluca e Adriano, compagni anarchici, in carcere dal settembre 2013, accusati di aver attaccato l’industria dello sfruttamento animale e della terra, e per questo condannati. Ed è proprio da questo che vogliamo partire nei dibattiti, tentando di valutare quali rapporti intercorrono tra lotte individuali e lotte popolari; per soffermarci, infine sullo stato della solidarietà rivoluzionaria nei confronti dei compagni incarcerati.

malacoda@distruzione.org

SABATO 29 NOVEMBRE

ore 16 dibattito sul dominio tecnologico con alcuni redattori del sito “Resistenze al nanomondo”

ore 20.30 cena vegan benefit

a seguire concerto in acustico con WASTED PIDO Lo-Fi R’n’R One Man Band da Venezia

DOMENICA 30 NOVEMBRE

ore 9.00 colazione in compagnia

ore 10.00 dibattito sulle pratiche individuali e collettive di resistenza alle nocività

a seguire pranzo vegan benefit Porta la distro. Nè fasci, né guardie!

LE INIZIATIVE SI TERRANNO PRESSO LA MARZOLO OCCUPATA

via Marzolo, 4 – q.re Portello (Padova)