Entries tagged with “natura”.


BIBLIOTECA L’IDEA merende-solstiunico

 

MERENDE rigenerANTI Solstiziali d’Inverno

 

Percorsi di conoscenza verso il ritrovamento di una dimensione empatica nella natura.

NELLA LOTTA ALLO SFRUTTAMENTO SUGLI ESSERI VIVENTI, ALLA DELEGA MEDICA E ALLA DIPENDENZA DAGLI SPECIALISMI IMPOSTI DAL DOMINIO

PER LIBERARE FORZE SINERGICHE NELLA PRATICA QUOTIDIANA

 

MARTEDI’ 22 DICEMBRE 2015

(altro…)

da finimondo.org technology-rapes-nature-graficanera-NO-COPYRIGHT

Abbasso la civiltà!

Agricola (Enrico Arrigoni)
Dicono: l’umanità progredisce, continue nuove conquiste ne affermano l’ascesa verso migliori destini; incatena il fulmine, argina l’acqua, domina l’aria, tutti gli elementi le ubbidiscono, a sua maggiore soddisfazione. E realmente, la civiltà meccanica fa meraviglie. Che sono le piramidi, il Colosseo, la Sfinge, di fronte ai colossali lavori del XX secolo? Ma progredendo la meccanica, progredisce anche la meccanizzazione dell’individuo.
Se civiltà significa il sacrificio dell’individualità di fronte all’insieme, l’automatismo umano a beneficio dell’astratto che è la società — che oggi vorrebbe identificarsi con l’umanità — l’annullamento dell’iniziativa e della volontà individuali per l’ubbidienza e la disciplina che tutto regolarizzano per i colossali successi della società, io grido abbasso la civiltà! come ho gridato abbasso la società!
Sono eresie anche queste, ma la civiltà non ha altro significato. E il sacrificio dell’individuo per il trionfo della civiltà contravviene alla natura.
In natura le classificazioni, i generi, le specie, le razze, le famiglie sono astratti che non contano, o contano soltanto per comodità degli studiosi. Ciò che vale nella realtà è l’individuo. Dall’individuo sono partite le mosse per la grande varietà di generi, specie, razze; almeno secondo il concetto unitario delle formazioni naturali. Lo scienziato non esperimenta che sul particolare, per risalire con le statistiche alle generalità, che saranno sintesi superbe di deduzioni acute e faticose ed apriranno il varco a larghe e ardite induzioni, a nuovi ritrovati che allargheranno nuovi problemi e nuove vie, ma la realtà su cui le sue investigazioni si fondano sarà sempre il particolare, l’individuo.

(altro…)