Entries tagged with “La terra trama”.


Per chi avverte l’urgenza di iniziare a riflettere su alcune questioni di fondo: a cosa serve veramente l’Energia? Quali sono i motivi che ci spingono ad opporci al suo sfruttamento? Se il naufragio sociale necessita della continua depredazione del vivente, perché dovremmo tentennare timorosi all’idea di tagliare l’energia a questa civiltà?

Per affrontare pubblicamente tali discussioni abbiamo deciso di prendere questo appuntamento. Non con esperti e scienziati convinti che la fissione dell’atomo sia l’ovvia conseguenza della scoperta del fuoco, o con attivisti che confondono una lotta autonoma con una protesta civica, ma con individui che avvertono anche solo istintivamente che la Megamacchina vada fermata, non riprogrammata, e che non saranno le petizioni a poterlo fare. E poiché non abbiamo lezioni da impartire a platee mute, sentiamo l’esigenza di attizzare preventivamente le scintille del pensiero e della fantasia. (altro…)

Dusseldorf (Düsseldorf), 4 ottobre 2018

Quando avete sgomberato gli Hambi, quando avete tagliato quegli alberi, quando avete distrutto queste case, quando avete arrestato delle persone, quando avete portato i nostri compagni in prigione, avete davvero pensato che non ci saremmo vendicati? (altro…)

Domenica 11 gennaio all’interno della trasmissione “La terra trama..” su Radio Blackout abbiamo parlato con dei compagni de La Scintilla di Modena prendendo spunto da un’iniziativa che si era svolta lì il 5 dicembre che aveva come argomento il controllo della salute da parte delle industrie farmaceutiche e di quali pratiche possono essere molto più efficaci dei farmaci.

E’ stata l’occasione per allargare un po’ la discussione alle varie nocività che contribuiscono all’esproprio della salute da parte delle scienze, della ricerca, delle aziende produttrici di farmaci e presidi sanitari e per presentare anche i nuovi appuntamenti dello spazio, che saranno a proposito di scuola libertaria, nano-biotecnologie e antipsichiatria. Il programma di gennaio era stato già pubblicato qui

Ascolta i contributi

 

 

 

IL giornalaccio Repubblica, nella declinazione torinese, ci informa che il tribunale, alla luce della sentenza dei 4, ha annullato l’accusa di terrorismo anche per Graziano, Lucio e Francesco. Aspettiamo news più approfondite…

France_foiegras_Nov1411 veicoli (macchine, camion e furgoni) dell’impianto di produzione di foie gras Valette sono state distrutte dal fuoco alle prime ore della mattina dell’11 Novembre in Gourdon, Francia. Stando ai media, una tanica di benzina è stata ritrovata in uno dei veicoli

Nel Luglio 2008 e nel Maggio 2007 a Parigi negozi di Valette erano stati vandalizzati.

Valette uccide 1.300.000 oche ogni anno.

FONTE BITEBACK

TRADUZIONE CROCENERA