Entries tagged with “Hambach”.


Dusseldorf (Düsseldorf), 4 ottobre 2018

Quando avete sgomberato gli Hambi, quando avete tagliato quegli alberi, quando avete distrutto queste case, quando avete arrestato delle persone, quando avete portato i nostri compagni in prigione, avete davvero pensato che non ci saremmo vendicati? (altro…)

Fonte: hambachforest.blogsport.de

hambach1Il 22 Gennaio nella prima mattinata, RWE è riuscita ad accedere all’area della foresta occupata da noi, con la protezione del proprio servizio di sicurezza. Hanno iniziato i lavori di scavo nell’area di un ponte vicino a Morschenich.

(altro…)

da Croce Nera Anarchica

Fonte Contrainfo

Nella notte del 31 Dicembre abbiamo portato avanti 3 azioni di incendio e sabotaggio contro la miniera a cielo aperto di lignite gestita da RWE nella Foresta di Hambach.

Abbiamo posizionato delle bande chiodate fatte in casa sulla strada usata dalla sicurezza della miniera per infastidirli e distrarli mentre appiccavamo il fuoco a varie matasse di cavi ed alcune centraline lungo il percorso delle rotaie del treno usato per trasportare il carbone marrone dalla miniera alla vicina centrale elettrica, fermando i treni per qualche tempo.

Poi abbiamo incendiato un’antenna per le comunicazioni sul limitare della miniera ed abbiamo assistito da lontano mentre l’intera struttura andava a fuoco e continuava a bruciare per oltre un’ora.

E infine dopo mezzanotte abbiamo attaccato ancora, mettendo altre bande chiodate sulla strada della sicurezza più vicina al loro complesso. Poi abbiamo incendiato una barricata di copertoni e ciocchi di legno per attirare la sicurezza nella trappola prima di ritirarci ancora nella foresta al suono dei fuochi d’artificio.

Con l’utilizzo di bande chiodate fatte in casa (tavole di legno con grossi chiodi) mandiamo un abbraccio ribelle e caloroso alla compagna anarchica imprigionata Emma Sheppard nell’anniversario del suo arresto.

Abbiamo portato questi attacchi in solidarietà con la resistenza all’espansione della miniera all’interno della Foresta di Hambach.

Forza e coraggio a tutti i combattenti anarchici, dentro e fuori.

Felice Dicembre Nero

– Alcuni Anarchici

Hambi_ABC_cropped-IMG_82503Domenica 15 novembre abbiamo ospitato in diretta telefonica all’interno della trasmissione “La terra trama..” su Radio Blackout l’intervento di qualcuno che è in questo momento in Germania a sostenere la lotta contro l’estrazione di lignite nella foresta di Hambach.

E’ nuovamente in corso da più di un mese la resistenza contro il taglio degli alberi per l’espansione della cava di carbone, stagione di taglio che si protrarrà fino quasi a primavera. In corso ed in programma sono già diversi gli appuntamenti per chi volesse andare ad opporsi concretamente alla violenza di RWE, la società elettrica tedesca che sfrutta tale miniera, delle sue guardie di sicurezza e degli sbirri teutonici a difesa del profitto privato. Contro varii obiettivi e con azioni dirette di diverso genere vengono messe in campo varie iniziative da chi si oppone alla devastazione dell’ambiente e dei suoi viventi, e a causa di ciò già in passato si sono registrati nel campo di lotta sgomberi, arresti e processi; attualmente ci sono tre persone in carcere.

Sul sito della Croce Nera Anarchica della Renania, informazioni, indirizzi delle carceri e l’appello alla solidarietà internazionale con i prigionierx

Ascolta l’audio direttamente dal player

o scaricalo qui

Hambach

da concerto666-1024x724http://villavegansquat.noblogs.org

 

CONCERTO BENEFIT PER ALFREDO E NICOLA
Sabato 6 / 6 / 6 bands!

Dalle ore 15 discussione su metodo ed organizzazione delle lotte anarchiche:

Partendo da una prospettiva anarchica ed ecologista, intendiamo concentrarci su ciò che potrebbe dare respiro alla nostro anelito di rivolta contro il dominio. Senza voler abbassare i contenuti e i metodi che ci sono propri e che non mirano al consenso, ci chiediamo come portare avanti una lotta che mantenga intatta la nostra tensione, ma che non sia unicamente (ma anche) condotta attraverso l’azione diretta distruttiva. Prendendo come spunti esperienze come la resistenza della foresta di Hambach, l’opposizione al CPT di S. Foca a Lecce, la lotta contro la costruzione della maxi-prigione di Bruxelles e le campagne SHAC e chiudere Morini, tenteremo di capire come impostare un tipo di lotta simile sviscerando i punti critici, o ancora se è possibile la convivenza di pratiche con natura ed incisività diverse senza che entrino in contrasto tra di loro.

Dalle 19.00 Buffet vegan / Infoshop / bar
Ore 21.00 in punto inizio concerti!

* DRIP OF LIES (blackened crust / Varsavia, Polonia)
https://dripoflies.bandcamp.com/

* BAGNA (crust / Grodno, Bielorussia)
https://bagna.bandcamp.com/

* KALASHNIKOV (romantic punx collective / Milano)
http://kalashnikovcollective.bandcamp.com/

* DENDROPHILIA (stoner / Piacenza)
https://dendrophilia0.bandcamp.com/

* ALGA KOMBU (degenderiotgrrrls / Bologna)
https://soundcloud.com/search?q=alga+kombu

* ECO (punk/hc / Saronno)
https://ecoparoleveloci.bandcamp.com/

villa vegan squat via litta modignani 66 metro 3 Affori Fn -bus 40 41 porta la distro lascia a casa il cane ci sono animali liberi! Non tolleriamo fascisti, razzisti, omofobi, sessisti!


Proposta di discussione sul rilancio della lotta alle nocività
da una prospettiva ecologista radicale anarchica

A partire da quanto emerso nell’ambito di due discussioni precedenti (i dibattiti svoltisi a Padova alla Marzolo Occupata il 29-30 novembre 2014 e il 21-22 febbraio 2015 in occasione di due giornate benefit rispettivamente per Gianluca e Adriano e Daniele e Francesco), vorremmo proseguire il dibattito che ne è emerso con lo scopo di rilanciare la lotta alle nocività. Nei primi due incontri si è avuto modo non solo di affrontare criticamente alcune esperienze di lotta attuali (es. Valsusa), ma anche di chiarire, tra i/le presenti, ciò che, nell’approcciarci ad una lotta che coinvolga anche altrx oltre noi stessx, rifiutiamo, tra cui:

  • la ricerca di rapporti con comitati e/o gruppi di cittadini vagamente contrari ad un’opera nociva

  • qualsivoglia tentativo di entrare all’interno di lotte esistenti con l’intento di radicalizzarle e indirizzarne l’incedere

  • l’allargamento delle lotte solo sulla base della condivisione dell’obiettivo, senza tenere in conto le prospettive, i metodi, le motivazioni e le affinità che ne conseguono.

(altro…)

Domenica 29 marzo all’interno della trasmissione di Radio Blackout “La terra trama..”, abbiamo fatto con Alice un approfondimento sulle lotta contro la miniera a cielo aperto di lignite che è in corso da qualche anno nella foresta di Hambach, in Germania. hambacherforstbanner234x60wen

Abbiamo parlato delle politiche energetiche tedesche, degli inizi, degli sviluppi e delle pratiche della resistenza boschiva, di repressione e dei prossimi appuntamenti.

Scarica il file audio o usa il player per ascoltarlo, qui gli aggiornamenti sulla foresta ed il loro sito

Radio Blackout

 

 

 

 

 

da http://bencivenga15occupato.noblogs.org

 

0bencihambac_518x800

liberacom_27marz_bg_1426330314

Hobophobic + Genocidio Chimico + Krysto + Inganno Mc

Libera Comunanza

Via Valle del Forno 26, Contrada Barattelle

63074

San Benedetto Del Tronto

AP

hambach-724x1024

13/02/2015 – 19:30
13/02/2015 – 23:00

Campaign_Poster_CURRENT_NEW--212x300da http://hambachforest.blogsport.de

Andiamo allo Skillsharing Camp nella foresta di Hambach!
06-12 aprile 2015

La primavera sta arrivando e la foresta si sveglierà dal suo sonno e il primo verde si allungherà verso il sole. Gli uccelli arrivano e ancora una volta diversi chilometri di lunghezza e 200 metri di larghezza di foresta sono stati distrutti.

La campagna “Nessun albero cadrà”, l’inverno e la deforestazione stagionale stanno arrivando al termine. Ci sono stati blocchi, occupazioni, dibattiti, veglie, processi e detenzioni. Apparendo in pubblico e nei media e andando a discuterne abbiamo portato il nostro rifiuto di tecnologie che sono ostili alla vita, come ottenere energia elettrica da carbone, a cielo aperto. Perché è inutile sperare in un mondo diverso, è necessario combattere per esso.

Quindi tutti noi vi invitiamo al secondo Skillsharing Camp primaverile nella foresta di Hambach. L’idea alla base dello “skillsharing” non è una novità. Per alcuni anni è stato fatto anche nella foresta di Hambach nei campi. Questo rende possibile lo scambio di esperienze, conoscenze e networking internazionale. Porta autosufficienza nell’organizzazione della vita quotidiana e conduce alla riflessione sulle proprie azioni. Diamo uno sguardo agli anni passati e iniziamo a costruire un futuro dal qui e ora. Proveremo, sperimenteremo, praticheremo, otterremo e vivremo.

Unisciti a noi. Sia fornendo cibo, tende, acqua, legna o adoperandosi. Se volete suggerire o realizzare un evento / laboratorio, allora fatecelo sapere. Si prega di essere consapevoli del fatto che non abbiamo abbastanza alloggi, così per favore portate abbigliamento impermeabile adatto per la stagione (tenda, sacco a pelo, protezione contro pioggia e freddo, scarpe robuste). Contattateci in anticipo o semplicemente passate a trovarci. Troverete maggiori informazioni sulla foresta di Hambach/suggerimenti per il viaggio/carte d’azione/workshop ecc sul sito web hambacherforst.blogsport.de
L’inizio della stagione nella foresta di Hambach è in arrivo, passiamola in ciò che resta di quella che una volta era una grande foresta.