Biblio


da Roundrobin: 

Esce il numero 3 del bollettino per la liberazione animale “Quaglia!”

Qui il PDF per leggerlo online

Per riceverlo in copia cartacea, contattare uno dei distributori riportati nella lista seguente: https://quaglia.noblogs.org/distributori/

sito: quaglia.noblogs.org/

 
 
 
 
Per far funzionare la società odierna — muoverne gli ingranaggi, azionarne le presse, tenerne accesi gli schermi — serve una forza disumana. Una forza che va non solo reperita, ma diversificata ed accumulata all’infinito per permettere sempre ulteriori espansioni industriali. Chi detiene il potere, politico ed economico, deve quindi spremere ogni singola briciola di energia dal pianeta, intrappolata nei legami chimici della materia, da ognuna delle sue fonti: centrali nucleari che sfruttano la potenza degli atomi; impianti termici che bruciano tonnellate e tonnellate di gas e petrolio; miniere che bucano e divorano la terra alla ricerca di carbone; distese di pannelli fotovoltaici e pale eoliche che catturano raggi e brezze, dando l’illusione che l’attuale modo di vivere sia riformabile. Le cosiddette «crisi energetiche», che vengono menzionate di tanto in tanto, nascono dai limiti insiti in ciò che resta della natura di alimentare la forsennata corsa del progresso. 

(altro…)

Con questo libro ci piacerebbe riportare l’attenzione sul tema delle biotecnologie, e in particolare sugli sviluppi che queste hanno
attraversato negli ultimi anni, nel silenzio quasi generalizzato.
Sembrano lontani i tempi delle contestazioni agli OGM, eppure questi non sono affatto scomparsi dalla scena e continuano ad essere prodotti e sperimentati nei laboratori di ricerca, con tecniche sempre più sofisticate e foriere di nuovi scenari inquietanti.
Oggi l’ingegneria genetica si intreccia strettamente con le altre “scienze della vita” come nanotecnologie, neuroscienze, biologia
sintetica, e con gli sviluppi dell’informatica, della robotica e dell’intelligenza artificiale, potenziando l’avanzata tecnologica che
sta stravolgendo il mondo come lo conoscevamo. Avanzata tecnologica che caratterizza non solo ogni aspetto del sistema di dominio (bellico, repressivo, economico) ma che invade anche sempre più aspetti delle nostre vite e delle nostre relazioni. (altro…)

E’ uscito il secondo numero di Blatte, la zine che prospera nello sporco.
In pdf non è malaccio anche se su carta fa la sua porca figura.
Per richieste ed insulti vari scrivere a nihil@paranoici.org

Blatte n° 2 [prima parteseconda parte]

CYmOZ34WwAAtrr2Domenica 24 gennaio @ Barocchio Squat

CONOSCERLI PER ISOLARLI, ISOLARLI PER ELIMINARLI
incontro con alcun* attivist* Antispefa

Nella sempre più falsa e dilagante tendenza dell'”apartitico-né a destra, né a sinistra”, nel cavalcare situazioni di “emegenza” varie, con l’ambiguità classica di chi cerca consensi nel populismo, si fanno sempre più largo realtà che, direttamente o velatamente, al fascismo e al razzismo spalancano le porte.
Perchè una lotta di liberazione umana, animale e della terra sia tale, riteniamo importante arginare e contrastare destre dichiarate e anche chi, pur definendosi “apolitico”, ha in comune ambiti, metodi e linguaggio o che ne tollera la presenza al suo fianco. Vorremmo quindi condividere e scambiare informazioni ed esperienze con le altre lotte, antifasciste e antiautoritarie, già attive sul territorio.

h. 17.00  proiezione video ANTISPECISMO E’ ANTIFASCISMO (19′)
a seguire dibattito e presentazione del dossier sulle nuove destre
nell’ecologismo e animalismo: CONOSCERLI PER ISOLARLI, ISOLARLI PER ELIMINARLI

contatti: antispefa@autistici.org e antispefa.noblogs.org
https://twitter.com/AntispefaMilano

Selva_copertina

clicca sull’immagine per scaricare il pdf

È uscito il secondo numero di SELVA, raccolta di testi e comunicati dalla guerra contro tecnologia, progresso e civilizzazione in Messico.

Indice di questo numero:

– Quarto comunicato delle Individualità Tendenti al Selvaggio

– Commento delle Edizioni Selva

Per contatti: edizioniselva@riseup.net

Avalanche-EN-6-212x300Disponibile per il momento in francese, castigliano ed inglese (clicca sull’immagine per scaricarlo) il sesto numero di Avalanche, Corrispondenze anarchiche

BLATTE – fanzine senza grosse pretese nè contenuti degni di nota, assemblata e gettata alle stampe nel periodo estivo.
Torna ora in pdf, ancora sudaticcia ed intrisa d’afa.

BLATTE [pdf – 10 Mb]

Brecce 4

Ai clienti

insurrezione e bispensiero

A quelli che…
A quelli per i quali la fine della civiltà è un affare di libreria o di drogheria;
A quelli che considerano l’insurrezione come una breccia nel monopolio della menzogna, della rappresentazione, del potere;
A quelli che riescono a indovinare che dietro la coltre di nebbia della «crisi» c’è un teatro di operazioni, di manovre, di strategie e dunque la possibilità di un’autopromozione;
A quelli che sferrano “attacchi” per occupare scranni nei consigli comunali;
A quelli che colgono il momento propizio per esibirsi presso i mass-media;
A quelli che non cercano complici, ma amici politici;
A quelli che non disertano, ma che si infiltrano;

Immagine

A quelli che deridono il rifiuto di partecipare a questo mondo;
A quelli che organizzano gli altri in un partito, magari – perché no – in un partito storico;
A quelli che intendono dare vita ad una forza rivoluzionaria, purché istituzionale.
Un contributo a un dibattito che necessita 
di un pensiero unico condiviso da tutti…                                            

(altro…)

Pagina successiva »