I fiori del male


 

domenica 23 giugno 2019 

Festa del solstizio d’estate al forno del Rif 

– h 11 Ritrovo al forno acceso con visita 

– h 12 Pancia mia fatti capanna! 
focacce golose calde presso il baciass, 
ricaricati la borraccia! 

– h 13 Partenza per il Vallone del rio Galambra, 
Grange della Valle, per la passeggiata Veget-attiva 
“Acque di montagna, acqua del solstizio” alla ricerca 
delle erbe delle ricette della medicina popolare 

– h 18,30 Merenda sinoira col pane appena sfornato e beverini erbacei 
(porta quello che vuoi cuocere 
nel forno!) 

Da sabato 22 giugno attività boschive con bivacco, porta quello che ti 
serve per una notte nel bosco 

Per info: ifioridelmale@autoproduzioni.net 

borgata Rif, frazione Cels, Exilles (TO)

Sabato 16 marzo 2019 dalle ore 14:30 alle 16:30

La giornata si svolgerà presso Green and Grow, Via Savona 47 (borgo Gesso), Cuneo.

“I Fiori del Male” è il nome delle autoproduzioni fitoterapiche realizzate artigianalmente nella frazione Cels di Exilles, nelle Alpi Cozie, trasformando erbe ivi coltivate naturalmente o raccolte da spontaneo in luoghi selvatici incontaminati che vanno dal Monviso alla Dora Baltea. 

(altro…)

I Fiori del Male presentano

Quarta passeggiataVeget-Attiva

Sabato 27 ottobre 2018

Il bosco autunnale

– Libera escursione alla scoperta degli alberi: riconoscimento,
caratteristiche e proprietà
– Ritrovo ore 9,30 (puntuali) al parcheggio del Forte di Exilles dal quale ci sposteremo insieme verso le borgate di Oulx- Pranzo vegetale condiviso- Laboratorio nodi e legature (se lo hai porta uno spezzone di cordino)Ognunx sarà correttamente equipaggiatx (scarponcini, acqua, stoviglie, libri per il riconoscimento/studio, giacca antivento/impermeabile)Posti limitati, info e prenotazioni ifioridelmale@autoproduzioni.net 

insieme_1

L’imbarazzo della scelta

Da un giro in Val Chisone della scorsa estate sul colle Bourget, avevo riportato un mazzolin di Val Chisoneachillea moscata raccolto ad un’altitudine di circa 2000 m slm, che ho utilizzato per realizzare un liquore, ecco gli ingredienti

achillea moscata

zenzero in polvere

alcool a 95°

zucchero di canna

acqua

Il procedimento è molto semplice, è necessario solo un po’ di tempo: mettete in infusione al buio per un mese e mezzo le infiorescenze di achillea moscata e lo zenzero in dei barattoli di vetro a chiusura ermetica, per le quantità il vostro naso saprà essere il miglior consigliere.

Trascorso tale tempo, procedete al filtraggio attraverso un panno di tessuto naturale non colorato e non trattato con detersivi, dopodichè aggingete lo sciroppo freddato naturalmente che avrete preparato (le proporzioni che ho seguito io sono di circa 0,75 alcool: 1 acqua: 0,5 zucchero. Il risultato sarà poco dolce e molto alcolico, quindi ricalibrate questa proporzione a vostro gusto), mescolate bene bene ed imbottigliate, dopo tre mesi di buio ed asciutto, potrete assaggiare il vostro liquore di achillea moscata e zenzero, dalle spiccate proprietà digestive. (altro…)

arnica_montanaLa bella giornata di sole e la compagnia piacevole fanno venir voglia di andare a fare una passeggiata più su in montagna, magari si trovarà anche un po’ di Arnica Montana per fare qualche preparazione erboristica..

Intanto ascoltiamo dalla rubrica “Malerbe” de “Il colpo della strega“, trasmissione di Radio Blackout, come riconoscerla, che proprietà abbia e come farne delle preparazioni erboristiche.

Sotto il file audio.

(altro…)

Civetta

Parliamo di una pianta che oltre ad avere la virtù della bellezza, contribuisce a regalarne, le Civette che si affacciano sul blog e vogliono farsi un po’ di coccole cosmetiche in modo naturale sapranno farne buon uso: condividiamo delle piccole note sulla malva. (altro…)